Be a voice, not an echo.

A. Einstein

Blog

Al leader innovativo occorre l'agilità delle emozioni

Se qualcosa di buono questa pandemia ci ha lasciato, è la riscoperta del valore degli altri. Empatia, compassione : sono le nuove soft skills sempre più richiesta in azienda. Si sta parlando infatti di emphatic leader e compassionate leadership. Ma anche di agilità emotiva, come la definisce Susan David, esperta di management e psicologa alla Harvard Medical School. Ma cos'è l'agilità emotiva ?

"I leader devono possedere compassione, empatia, curiosità, coraggio -spiega la David-. Si tratta di competenze che saranno sempre più ricercate nel prossimo futuro, perché quando siamo stressati non siamo innovativi" . Il buon leader deve saper tirar fuori le emozioni, che non significa che debbano essere espresse in maniera caotica, bensì in maniera equilibrata. E qui entra in gioco l'intelligenza emotiva, la congiunzione tra intelligenza ed emozioni, la capacità di riconoscere, comprendere, gestire le proprie e altrui emozioni. L'intelligenza emotiva consente di mettere un filtro alle emozioni, per poterle gestire e non essere dominati da esse. Le persone dotate di intelligenza emotiva sono quelle che scelgono con quale tipo di emozione vogliono vivere. Solo in questo modo possiamo essere innovativi, perché non turbati da sensazioni di panico, paura, sfiducia, che, invece,  ci paralizzano e non ci fanno affrontare in maniera lucida la realtà

Esistono essenzialmente 3 diverse categorie di persone emotive:

1. Le "inghiottite" : persone sovrastate dalle emozioni, incapaci di controllarle. Come un vulcano sempre pronto ad esplodere,  sono investite dalle emozioni e incapaci di reagire.

2. Coloro che accettano: non sono investite dalle emozioni, ma le accettano senza far nulla per poterle dominare. 

3. I consapevoli : riconoscono il momento in cui l'emozione sta per palesarsi  e sanno reagire nella maniera più appropriata.

Saper gestire le proprie emozioni diventa quindi essenziale soprattutto quando viviamo momenti di stress, di pressione, come ci ha abituato l'ultimo anno della pandemia. In un'epoca in così rapida trasformazione saper agire con "agilità emotiva" ci consente di poter affrontare tutti gli imprevisti con equilibrio, stando "grounding" e radicati. 

"Come sviluppare l'intelligenza emotiva" è il titolo del prossimo workshop di ArtCoaching che si svolgerà online, il  28 Gennaio alle 18.00.

Dopo avere esaminato il nostro grado di intelligenza emotiva, verificheremo come agire sulle aree di miglioramento. Dopo averne preso consapevolezza, affronteremo la regolazione emotiva per sapere dosare le emozioni senza esserne sopraffatti, vedremo come aumentare l'empatia, come potenziare le qualità sociali, e come aprirci al cambiamento, non avendone paura, riconoscendo che la paura null'altro è che un'emozione. E superarla ci fa vivere in equilibrio e con agilità. Emotiva naturalmente. 

0
0
0
s2smodern

Contatti

  • Via della Moscova 7
     
  • 20121 Milano
     
  •  
  • Fax 02.6599321
    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Full Event Motivation

P.Iva: 09915650965
© All Rights Reserved

Life coaching Milano

Business coaching Milano

Eventi aziendali Milano


Social

Privacy Policy - Powered by 3Bit